Siete interessati a un trattamento chirurgico della calvizie?

Verificate che il responsabile del vostro trattamento sia un medico* che agisca nell'ambito della propria abilitazione.

   http://www.ishrs.org/sites/default/files/users/user3/ishrs-logo-w-blue.gif          
 

L'International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS) ha evidenziato il crescente rischio per i pazienti rappresentato da tecnici non abilitati alla professione che si occupano di fasi importanti del trattamento chirurgico della calvizie.  L'utilizzo di tecnici non autorizzati a effettuare interventi chirurgici per il trattamento della calvizie, che devono essere eseguiti esclusivamente da medici abilitati e con formazione adeguata* espone i pazienti ai seguenti rischi: (i) diagnosi errata; (ii) mancata diagnosi di patologie tricologiche e malattie sistemiche correlate; ed (iii) esecuzione di interventi chirurgici inutili o pericolosi, che mettono a repentaglio la sicurezza dei pazienti e gli esiti degli interventi.

L'ISHRS ritiene che le seguenti operazioni chirurgiche per il trattamento della calvizie debbano essere eseguite solo da medici abilitati*:

  • Consulenza e valutazione diagnostica pre-operatoria
  • Pianificazione chirurgica
  • Esecuzione dell'intervento chirurgico, inclusi:
    • Raccolta dei capelli del donatore
    • Modellazione dell'attaccatura dei capelli
    • Creazione del sito ricevente
  • Gestione di altri problemi medici dei pazienti e dei possibili effetti collaterali negativi
  • Cure post-operatorie

Per contribuire a garantire che i pazienti dispongano delle informazioni necessarie per prendere decisioni informate su chi esegue l'intervento per il trattamento della calvizie, l'ISHRS esorta i potenziali pazienti a porre le domande elencate di seguito oltre a domande relative a costi, rischi, benefici a breve e lungo termine e pianificazione:
 

I pazienti dovrebbero porre le seguenti domande:

  1. Chi valuterà la mia calvizie e consiglierà un ciclo di trattamento?  Qual è la sua istruzione, formazione, abilitazione, ed esperienza nel trattamento della calvizie?
     
  2. Chi sarà coinvolto nell'esecuzione del mio intervento, quale ruolo avrà, e qual è la sua istruzione, formazione, abilitazione ed esperienza in relazione agli interventi chirurgici per il trattamento della calvizie?
     
  3. Qualche soggetto privo della necessaria abilitazione alla professione eseguirà incisioni o trapianti di raccolta durante il mio intervento?  In caso affermativo, vi prego di identificare questa persona, spiegare il suo ruolo specifico e perché è legalmente autorizzato a svolgerlo.
     
  4. Tutti i soggetti coinvolti nel mio intervento sono coperti da assicurazione contro gli errori professionali?

AFFERMAZIONI CHE RAPPRESENTANO PUBBLICITÀ INGANNEVOLE!

Non esiste la "chirurgia senza cicatrici" nel trapianto di capelli.

Infine, l'ISHRS ha anche espresso timori per false ed esagerate affermazioni pubblicitarie sulla chirurgia per il trattamento della calvizie, quali "chirurgia senza cicatrici" o l'affermazione che l'intervento possa essere completamente eseguito da una macchina.

In realtà va precisato che qualsiasi incisione, sia effettuata con una macchina che manualmente, che penetra nella pelle oltre la profondità più superficiale provoca la formazione di una cicatrice, e non vi è attualmente nessuna macchina in grado di eseguire automaticamente tutte le fasi di un trattamento chirurgico della calvizie. La tecnologia disponibile può solo aiutare i chirurghi qualificati nell'esecuzione di interventi per il trattamento della calvizie.

 

 

Siate il vostro migliore difensore. Proteggete voi stessi.

 

International Society of Hair Restoration Surgery
Associazione medica non-profit
303 West State Street, Geneva, IL 60134 Stati Uniti
www.ISHRS.org

 

*o nei paesi in cui ciò è consentito, un professionista abilitato che esercita la professione nell'ambito della propria abilitazione

Share this article:

Twitter icon
Facebook icon
LinkedIn icon