NUOVE RICERCHE FINANZIATE CONSENTIRANNO AI MEDICI DI COMPRENDERE MEGLIO LA CADUTA DEI CAPELLI E A IDENTIFICARE NUOVI APPROCCI NEL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA CALVIZIE

NUOVE RICERCHE FINANZIATE CONSENTIRANNO AI MEDICI DI COMPRENDERE MEGLIO LA CADUTA DEI CAPELLI E A IDENTIFICARE NUOVI APPROCCI NEL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA CALVIZIE
L'International Society of Hair Restoration Surgery assegna numerose borse di ricerca.

NOTA: i nomi degli assegnatari sono disponibili su richiesta per le interviste con i media.

GINEVRA, il (19 ottobre 2016) — Il futuro ha in serbo grandi promesse per chi lotta contro la calvizie, grazie ad alcune ricerche in corso che porteranno a importanti passi avanti all'insegna dell'innovazione nelle terapie mediche e nel trattamento chirurgico della calvizie. In occasione del 24° Congresso mondiale, tenutosi lo scorso ottobre, l'International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS) ha assegnato borse di studio a ricercatori clinici di fama mondiale.  
“L'ISHRS sostiene da tempo la ricerca clinica, poiché promuove l'impegno della nostra associazione medica verso l'eccellenza negli esiti per i pazienti, promuovendo gli standard più elevati non solo nella ricerca clinica, ma anche in termini di prassi ed etica associate al trattamento chirurgico della calvizie”, ha affermato Ken Washenik, MD, PhD, FISHRS, Presidente di ISHRS.  “I destinatari delle borse di ricerca conferite dall'ISHRS quest'anno sono eccellenze del proprio settore, ricercatori che identificano e svolgono importanti studi clinici che contribuiscono alla definizione delle migliori prassi basate sui fatti.  Elogiamo questi professionisti e tutti coloro che eseguono ricerche di qualità nel nostro campo, poiché forniscono opzioni innovative e dimostrate a chi soffre di calvizie”.

Riepilogo di ogni studio:

È possibile identificare la popolazione maschile a rischio di sviluppo di depressione da farmaco?

Il farmaco finasteride, venduto con il nome commerciale di Propecia, è un farmaco per uso orale prescritto in caso di calvizie maschile (alopecia androgenetica). Sebbene sia molto efficace (la ricerca mostra una riduzione pari a circa il 30% nella perdita di capelli dopo sei mesi di trattamento), questa sostanza può causare effetti collaterali in un certo numero di uomini. Nel presente studio, Use of Finasteride and the Onset of Depression: A Prospective Cohort Study, il responsabile della ricerca Paul V. Shapiro, MD, di Minneapolis (MN, Stati Uniti), ipotizza che i pazienti con una predisposizione alla depressione che assumono la finasteride presentino maggiori rischi di sviluppare la depressione rispetto ai pazienti non predisposti. Attualmente i chirurghi specializzati nel trattamento della calvizie dispongono di un numero esiguo di strumenti per identificare i candidati potenziali adatti alla terapia a base di finasteride. L'obiettivo è quello di aiutare i chirurghi a meglio identificare le persone idonee alla terapia e ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali all'interno di determinati sottogruppi di pazienti. Tra i co-ricercatori vi sono David S. Josephitis, DO, FISHRS, e Mark Schuler, PhD, entrambi di Minneapolis (MN, Stati Uniti).

Una migliore comprensione dello sviluppo post-traumatico delle cellule ossee può portare a una nuova cura?

L'ossificazione eterotopica (HO) è la presenza di tessuto osseo nei tessuti molli in cui non è normalmente presente, fenomeno che porta a traumi muscolo-scheletrici, lesione del midollo spinale e del sistema nervoso centrale, oltre a ustioni.  Il dolore causato dall'HO è gravemente debilitante e non esistono strategie di cura efficaci.  In uno studio dal titolo Bisulfite Sequencing of Human Dermal Papilla Cells, i ricercatori Gregory Williams, MBBS, FISHRS, docente presso lo University College London e Claire Higgins, PhD, docente, Department of Bioengineering presso l'Imperial College London (Regno Unito), studieranno le cellule della papilla dermica nei follicoli piliferi per comprendere meglio cosa accade alla struttura delle cellule e all'area circostante in risposta a un trauma.  Isolando in modo più definito il meccanismo di cambiamento in queste cellule a seguito di traumi importanti, si tenta di definire la plasticità delle cellule della papilla dermica. In tal modo si comprenderà come si sviluppi l'HO e, in teoria, sarà possibile identificare potenziali nuovi trattamenti mirati.

Le iniezioni che combinano cellule staminali e plasma contribuiranno a migliorare la rigenerazione dei capelli?

Uno studio intitolato Biocellular Regenerative Therapy in Hair Loss: Use of High Density Platelet-Rich Plasma Concentrates and Cell-Enriched Emulsified Adipose-Derived Tissue Stromal Vascular Fraction valuterà un approccio assolutamente innovativo, che prevede l'uso di una combinazione di cellule staminali e plasma per realizzare iniezioni sul cuoio capelluto nel trattamento dell'alopecia androgenetica e della calvizie femminile. I ricercatori principali, Ken L. Williams, Jr., DO, docente presso il Department of Family Medicine della Western University of Health Science e Robert Alexander, MD, DMD, di Stevensville (MT, Stati Uniti), mirano a comprendere se questo metodo unico stimoli i follicoli e la crescita di capelli con conseguenti effetti rigenerativi. A differenza di altri trattamenti con cellule staminali/stromali, la procedura avviene al di fuori del paziente utilizzando un dispositivo in laboratorio e non comprende potenziamento, trattamento, manipolazione o coltura cellulare.  I ricercatori associati sono Robert Niedbalski, DO, di Tacoma (WA, Stati Uniti), Bernard Nusbaum, MD, FISHRS, e Paul Rose, MD, FISHRS, entrambi di Coral Gables (FL, Stati Uniti), e Ryan Welter MD, PhD, di North Attleborough (MA, Stati Uniti), docenti presso il Department of Family Medicine della Brown University.

È possibile ridurre rischi e costi con l'uso della sonicazione per attivare il plasma ricco di piastrine?

Il plasma ricco di piastrine (PRP) veicola otre 20 fattori di crescita. Da decenni il PRP viene utilizzato dai medici di varie specializzazioni per accelerare la rimarginazione delle ferite e la riparazione tissutale. La ricerca mostra che l'uso del PRP nel trattamento chirurgico della calvizie comporta un aumento della crescita e densità dei capelli. Diversi agenti e approcci vengono utilizzati per attivare il PRP, ma poche ricerche sono state svolte per valutarne i meriti.  In ciascun caso, rischi e costi variano. In questo studio, Bradley R. Wolf, MD, FISHRS, di Cincinnati (OH, Stati Uniti), studierà il PRP utilizzando un agente (gluconato di calcio) e la sonicazione (applicazione di energia sonora) per attivare le cellule. In questo studio dal titolo Growth Factor Concentration Influence on Scalp Hair Grafts, il ricercatore utilizzerà questo metodo insieme a un altro con sonicazione e placebo per poi confrontare i due approcci al momento del trapianto di innesti di cuoio capelluto. Lo studio mira a identificare i vantaggi di un metodo a basso rischio per l'attivazione delle piastrine come la sonicazione. John P. Cole, MD, di Atlanta (GA, Stati Uniti), e Chiara Insalaco, MD, di Roma, sono i co-ricercatori.

Per aiutare i pazienti a comprendere le cause della perdita di capelli e i trattamenti disponibili, l'ISHRS ha preparato una serie di video su www.ishrs.org dal titolo "Why do women lose their hair?"("Perché le donne perdono i capelli?") e "Why do guys lose their hair?" ("Perché gli uomini perdono i capelli?")

Informazioni sull'ISHRS

L'International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS) è un'associazione medica no-profit di livello mondiale, nonché la principale autorità nella cura della calvizie e nella ricostruzione dei capelli con oltre 1.200 membri in 70 Paesi in tutto il mondo. In particolare l'ISHRS è impegnata a raggiungere l'eccellenza in termini di esiti per i pazienti promuovendo i più elevati standard di prassi mediche, etica medica e ricerca nel campo della ricostruzione medica dei capelli. L'ISHRS fornisce inoltre formazione medica costante ai medici specializzati nel trattamento chirurgico della calvizie ed è impegnata a fornire le informazioni più aggiornate sulle cure mediche e chirurgiche a chi soffre di perdita di capelli, principalmente a causa di alopecia androgenetica, calvizie maschile e calvizie femminile. Fondata nel 1993, è la prima associazione internazionale ad aver promosso il miglioramento costante della qualità e la formazione per i professionisti operanti nel campo del trattamento chirurgico della calvizie. Per maggiori informazioni e per trovare il medico più vicino visitare il sito www.ishrs.org.

# # #

Show on Home Slider: 
Yes

Share this article:

Twitter icon
Facebook icon
LinkedIn icon